Il Denaro
 home  imprese & mercati  politica & istituzioni  professioni & formazione  d-finanziamenti  eventi
denarotv il direttore commenti sanità futura cultura sudsidiario lavoro immobiliare formazione newsletter acquista online
 
facebook twitterlinked in ok notizie friendfeedbookmark on delicious
il quotidiano
Prima pagina
Agenda eventi
News
Commenti
Imprese & Mercati
politica & istituzioni
professioni & formazione
Primo piano

inserti
Soldi & Imprese
Agrimed
I racconti di Piero Formica
Scaffale
Enti Locali & Cittadini
Turismo & Viaggi
Il Denaro Diplomatico
Moda & Affari
Il Sudsidiario
Sanità
Cultura
Futura
La Borsa Immobiliare
Liberare la società

riviste
Den
Gazzetta forense

rubriche
Fotogallery
Intraprendenti
Oroscopo finanziario
Meteo
Spaghetti Style
Salute & prevenzione
Concorso Talenti
Racconti
Cinema
Cartellone
Rassegna stampa on-line

speciali
Osservatorio di Gazzetta Forense
Le Vie del Vino
Convegno Giovani Confindustria 2010
Convegno sul Turismo Confindustria Napoli
TechnologyBiz 2010
Congresso nazionale Odcec
Unione Industriali
Dossier BPM
Dirigenti Campania
Premio l'Altra Italia
Aziende Ospedaliere
Napoli incontra Kagoshima
Meeting Rimini 2010
Api Napoli
Confcommercio Campania
Global Compact
Aiesec
Claai
Camera di commercio Napoli
Meeting eccellenze
menti@contatto
Piano Casa
Aziende sanitarie locali
Politiche e servizi sociali
Aziende
Convention CCIE
Premio Ischia
Assemblea Confindustria
imprese banche e istituzioni
Speciale 2010
Confidi
Harmont & Blaine
Intraprendenti
Vertis Sgr
Nusco

Politica, economia, finanza e attualità in diretta web

E Italia

Imprese & Mercati
Condividi/invia/aggiungi ai preferiti Condividi
12-01-2011

Nuovi orari, protestano armatori e marittimi: disagi a Napoli


Disagi, ieri, nel golfo di Napoli, per i pendolari del mare. Una protesta dei marittimi delle compagnie di navigazione private che operano i collegamenti tra il capoluogo partenopeo e le isole dell'arcipelago campano ha infatti avuto pesanti ripercussioni sul servizio e causato notevoli disagi per gli utenti. Al centro della protesta il piano orario (e riassetto delle corse) dell'Assessorato ai Trasporti della Regione Campania che, oggi sarà al centro di un vertice convocato dall'assessore regionale ai Trasporti, Sergio Vetrella. L'Acap (Associazione cabotaggio armatori partenopei), che rappresenta la totalità delle aziende private che effettuano i collegamenti marittimi nel Golfo di Napoli, in una lettera inviata agli enti locali interessati, Provincia di Napoli e sindaci di Ischia, Casamicciola, Forio, Capri, Anacapri, Sorrento, Casamicciola, Lacco ameno, Serrara Fontana e Procida, informa le amministrazioni locali "in merito alla problematica che interessa il settore e minaccia la stabilità del servizio, con effetti negativi per l'utenza già manifestatisi nei primi giorni dell'anno 2011". Sul piede di guerra anche i sindacati. "Da un lato si evidenzia scarsa sensibilità verso l'armamento privato, dall'altro si mette a rischio la qualità del servizio", dichiara la segreteria regionale della Fit Cisl che chiede la convocazione da parte della Regione dei soggetti pubblici e privati e dei sindacati per "recuperare una soluzione equa e condivisa che tenga conto di normative vigenti, difficoltà dell'armamento privato e non ultime necessità dell'utenza".


num. 003 - pag. 13
 

Clicca per ritornare alla pagina precedente torna indietro






Google




Guarda Denaro Tv
Dtv - denaro.it

Gazzetta Forense

Italian Cri